07 dicembre 2006

I PERSONAGGI #1

Mai pensato di aver travisato completamente il messaggio sottinteso del libro di Carlo Collodi “Le avventure di Pinocchio storia di un burattino” ?


Mai pensato che potesse essere una metafora della vita di un calciatore che sarebbe vissuto circa un secolo dopo la pubblicazione del romanzo?


Mai pensato che “Pinocchio” e “Pinturicchio” sono nomi troppo simili tra loro perché sia solo una coincidenza?

Quando lo sceneggiatore Davide Barzi propone al disegnatore Mauro Masi questa idea, non solo il secondo non gli ride in faccia, ma anzi si mette subito a disegnare…

Dopo vari tentativi, Mauro riesce ad arrivare a una sintesi che contiene in sé sia il personaggio reale sia il pupazzo.


Non dimentichiamo che, agli esordi, il look non era lo stesso di adesso. Il primo passaggio infatti, è allungare i capelli e togliere barba e basette…



….. e cominciare a raccontare di quell‘imberbe ragazzino che debutta in prima squadra stupendo tutto il mondo.



Questo il Pinturocchio degli esordi.

Qui sotto quello odierno…

7 commenti:

Davide ha detto...

Apperò, belluccio il fotomontaggio di Pinturocchio..Oggi il nostro burattino ha fatto una gran bella gara..
Già che ci sono, butto lì una curiosità...Come farà il prode a sollevare le due coppe del mondo, con le braccine che si ritrova? LOL

il Masi ha detto...

Una l'appoggia sul naso... eh! eh!

Davide Barzi ha detto...

Ho visto il prode Pintu a presentare una specie di tg su Juve channel... merita un post...

Davide Caci ha detto...

Comecomecomecome????me lo sono perso!!!Quando?

Balutin ha detto...

Quell'uomo è un attore nato.
Scusa,DB, ma tu cosa ci facevi in casa mia?(Juve Channel)

Davide Barzi! ha detto...

Cosa vuol dire "casa tua"? Adesso lavori per il nemico? Cioé per l'amico (tuo) e nemico (mio)? Comunque sono d'accordo: Pintu è davvero brillante, se a fine carriera si dà al grigio doppiopetto societario anziché al cinema, è un talento sprecato...

il Masi ha detto...

secondo me, quanto a essere portati per la recitazione, direi che l'uccellino batte Pintu di gran lunga...